Tutta la tua vita online è tracciata. Ma c’è un modo per difenderti.

L’idea che i nostri comportamenti online siano tracciati non è nuova, e molte persone hanno già inziato a conviverci. La perdita della privacy viene presentata come un inevitabile sacrificio da fare sull’ altare del progresso tecnologico. Noi siamo qui per dimostrare che non è così, che il diritto alla privacy è essenziale e che esistono tecniche semplici, comode e poco invasive per difendersi, senza bisogno di rinunciare a nulla!

“Ma non capisco perchè ti scaldi tanto, a me non da nessun fastidio essere tracciato, e poi in cambio mi danno un sacco di bei servizi”

Tipica obiezione

Se non ci da nessun fastidio essere tracciati, forse è perchè non conosciamo ancora fino a che livello di invasività siamo arrivati. Ci sono app che usano il nostro cellulare come microfono ambientale acceso giorno e notte, registrando ogni nostra conversazione. Altre app che tracciano tutti i nostri spostamenti e ne tengono traccia, per di più abilitate di default sugli smartphone. Insomma ce n’è per tutti i gusti.

E sì, oggi per far sembrare equo lo scambio le aziende offrono servizi gratuiti, ma non sarà sempre così una volta che ci saremo abituati a esser privati della nostra privacy. Ma soprattutto, non è obbligatorio! Lo scopo di questo sito è proprio mostrare come possiamo usare le stesse app e gli stessi servizi di sempre, senza cedere neanche un briciolo di privacy!

“Ma io non ho niente da nascondere, tutto questo non mi riguarda”

Altra tipica obiezione

Nemmeno noi abbiamo qualcosa da nascondere. Ma non per questo saremmo felici di avere agenti vari che ci perquisiscono la casa ogni sera. E saremmo ancora meno felici se invece di essere la polizia fosse un’azienda privata, che rivende al miglior offerente informazioni su quello che abbiamo in casa e su come conduciamo la nostra quotidianità e intimità.

Alle multinazionali della sorveglianza non interessa se uno sia onesto o criminale, il loro scopo è uno solo: ottenere più informazioni possibili sul nostro contro per accrescere il loro potere e le loro ricchezze.

Fortunatamente c’è una soluzione, anzi tre:

  • La guida per il principiante, pensata per chi di computer non ne capisce molto e non vuole rinunciare a nulla. Sono strumenti “installa-e-dimenticati-che-esiste” ma molto molto potenti, anzi fondamentali.
  • La guida intermedia, dedicata a chi di computer capisce un po’ di più e vorrebbe avere degli strumenti più potenti a propria disposizione in questa battaglia.
  • La guida avanzata, per gli “smanettoni” seriali che vogliono il grado massimo di protezione

Cosa aspetti? Inizia subito il tuo percorso verso la libertà digitale!

Vuoi approfondire maggiormente le questioni legate alla privacy? Scopri le nostre risposte alle domande più frequenti!